domenica 21 febbraio 2016

PRANZO DELL'AMICIZIA

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.
"
DOMENICA 6 MARZO i rappresentanti dei genitori, con l'aiuto dei volontari ProLoco e del Centro sportivo Lama di Reno, hanno organizzato un importante iniziativa a favore delle classi prime della scuola Primaria di Marzabotto: PRANZO dell'AMICIZIA!!!


Dalle ore 12 presso il Centro sportivo di Lama di Reno sarà aperto lo stand gastronomico, polenta per tutti i gusti (Ragù di carne, Ragù vegetale, formaggio etc), couscous e i famosi e buonissimi BORLENGHI di Enzo!!!!

Possibilità di asporto.

È gradita la prenotazione!

L'intero ricavato sarà destinato all'acquisto di materiale ludico didattico per le classi prime!!!!

Partecipare è un aiuto al sostentamento dei nostri figli a scuola!

Grazie mille!!!!


NON MANCATE, e se riuscite inoltrate questo messaggio a quante più persone possibili, il pranzo è aperto a tutta la cittadinanza, anche fuori comune!
"  

sabato 20 febbraio 2016

FUSIONE DEI 4 COMUNI ... della Montagna Pistoiese

Leggiamo e pubblichiamo.

"
Il meetup montagna a 5 stelle, intende condividere, con i cittadini della Montagna Pistoiese, le proprie considerazioni in merito alle fusioni dei Comuni. In linea con la posizione nazionale del movimento 5 stelle siamo favorevoli alle fusioni dei piccoli comuni, in quanto rendono possibile un’ottimizzazione delle ormai scarse risorse, sia economiche che umane inoltre, unendo territori morfologicamente e culturalmente simili, è possibile procedere ad elaborare un progetto amministrativo di sviluppo e valorizzazione complessivo delle aree interessate. Ribadiamo, peraltro, che tale percorso debba essere scelto dai cittadini con una consultazione referendaria, anticipata da una sessione informativa capillare e plurale e che poi sia rispettato, come Democrazia insegna) il risultato del voto!!!
Dobbiamo però denunciare che quello che sta accadendo nel caso specifico che riguarda la nostra montagna, ovvero le due fusioni tra Abetone-Cutigliano e San Marcello-Piteglio, non hanno niente a che vedere con quanto sopra esposto. Infatti, riteniamo che sia solo un escamotage del Partito Dominante (PD) per salvare la faccia, in quanto tale Partito dopo aver inizialmente lanciato e cavalcato, su tutte le campagne elettorali, il progetto del “Comune Unico dell Montagna Pistoiese” ha miseramente fallito e ringambato adducendo il fatto all’indisponibilità di Abetone a procedere (!!!), in realtà sono state le solite divisioni e litigiosità interne che ormai lo governano e che si riversano inevitabilmente sulla vita dei cittadini.
Con le fusioni a due che stanno per essere attuate, (a prescindere dal referendum che, come dimostrato sul caso di Abetone-Cutigliano, è solo un ulteriore prova dell’ipocrisia del PD) non cambierà niente, vi spieghiamo perchè:

L’Unione dei Comuni, che gli attuali 4 sindaci non son capaci di far funzionare, dovrà continuare ad esistere in quanto il nuovo Comune Cutigliano-Abetone non raggiungerà i requisiti minimi (3000 abitanti) per non associare le funzioni con altri comuni.
nel caso del cosiddetto comune dell'alta montagna la fusione servirà solo a coprire i debiti del Comune di Cutigliano e far fare bella figura al Sindaco in trasferta e magari garantirgli un posto meno “decentrato”.
Nel caso dei comuni di San Marcello e Piteglio, il primo non ha nessuna necessità, ne di fondersi ne obblighi di associare le funzioni, visti gli abitanti (più di 6000), si tratterebbe solo di una solidarietà nei confronti del Comune di Piteglio, abbandonato dagli altri Comuni e dalla politica che li guida, probabilmente perché considerato non abbastanza “dotato”.
Dopo queste brevi considerazioni, restando disponibili ad un approfondimento;
Il Meetup Montagna a 5 stelle intende ribadire a gran voce che;

L'unica fusione che riteniamo realmente utile e fondamentale per la montagna, è quella dei 4 comuni San Marcello Piteglio-Cutigliano- Abetone e che questa è la nostra richiesta in Regione.
In ogni caso le fusioni devono passare dal referendum consultivo dei cittadini ben informati e il voto deve essere rispettato. Non siamo d'accordo quando le fusioni vengono imposte dall'alto (allora sarebbero annessioni).
Quindi non concordiamo sull’atto di forza della Regione relativo a Cutigliano e Abetone, se questo è il principio (quello del fare come gli pare alla regione a prescindere dal referendum) boicotteremo la consultazione San Marcello-Piteglio imputando ai Sindaci la strumentalizzazione e la dissacrazione, a spese dei cittadini, di un mezzo di democrazia diretta quale il referendum.
Meetup montagna a 5 stelle 
"

https://www.facebook.com/events/834914923297032/permalink/834933103295214/ )


Cogliamo inoltre l'occasione per rammentare che lunedì prossimo 22 Febbraio alle 20:30 nella Sala Consiliare di Marzabotto c'è una Assemblea Pubblica in cui si inizierà a parlare di fusioni .


mercoledì 17 febbraio 2016

UNITI CONTRO LE TRUFFE

''Possiamo aiutarvi''


Il Comune di Monzuno, in collaborazione con il Comando Provinciale Carabinieri Bologna, sta distribuendo sul territorio un volantino che rappresenta un "DECALOGO" quantomai necessario di questi tempi !

La truffa ormai è diventata uno stile di vita ed è entrata di prepotenza in quasi ogni casa per cui ben vengano di queste iniziative.
Certo sarebbe stato socialmente utile che, ad esempio, questo ed i precedenti Governi avessero fatto opera di informazione analoga avvisando in anticipo tutti i Cittadini italiani delle possibili truffe cui andavano incontro nel fidarsi di certe Banche !!!!!
"
Spesso le cronache riportano episodi di criminali che approfittano della buona fede dei  cittadini: "Anziana derubata da finto operaio di una società telefonica' "pensionati truffati  da falsi. Carabinieri", Per non cadcre in questi raggiri, e sufficiente prendere alcune precauzioni, "La prevenzione e la migliore difesa". 
"


domenica 14 febbraio 2016

LA TRASPARENZA IN TRE PASSI – ANTEPRIMA

LA TRASPARENZA IN TRE PASSI – ANTEPRIMA


Era da molto tempo che cercavo uno spunto che mi desse il “LA” per potere parlare di “TRASPARENZA”. Già due anni fa, durante la campagna elettorale delle Amministrative 2014 me ne ero occupato ( TRASPARENZA AMMINISTRAZIONE ) con l'intenzione di approfondire l'argomento una volta che i portavoce del M5S fossero entrati nelle istituzioni locali. La cosa finì li ed uno dei motivo fu l'avere letto un articolo su un giornale locale, “ Un' Idea di Appennino”, che giustamente faceva notare che tutti i contendenti ( partiti e non ) non facevano altro che parlare di TRASPARENZA e promettevano mari e monti al riguardo se avessero vinto loro e lo facevano senza spiegare cosa fosse questa tanto decantata TRASPARENZA ( basta leggere i programmi di un qualsiasi formazione politica del nostro Appennino ad esempio ) . Devo dire che Bruno Di Bernardo, almeno mi pare di ricordare fosse lui, in questo aveva ragione al cento per cento. Ho continuato in questi due anni ad informarmi e studiare l'argomento in modo da capire in cosa in concreto questa magica parola si dovesse materializzare. Un poco alla volta ci sono riuscito ma mi mancava lo spunto per iniziare a scrivere e mi ero chiesto se potesse interessare ai Cittadini.  La risposta mi è arrivata con la pubblicazione sul Blogdi Beppe Grillo dei risultati della consultazione online per il
programma di Roma per le prossime Amministrative. Sugli undici punti sottoposti a votazione online sono risultati ai primi tre posti:


1 - La mobilità e la manutenzione delle strade 23% (1.917 preferenze)
2 - La trasparenza e lo stop agli sprechi 18% (1.520 preferenze)
3 - L'emergenza rifiuti e la cura del territorio 16% (1.361 preferenze)

Quel secondo posto mi ha convinto che è venuto il momento di parlare di TRSPARENZA spiegando quali sono le leggi che la governano e che vengono puntualmente aggirate in modo che quasi nulla venga fuori !

Mi auguro che alle parole seguano i fatti !
Per introdurre “ LA TRASPARENZA IN TRE PASSI “, potrete trovare ai seguenti link la legge dello stato che “governa” la TRASPARENZA e cioè il Dlg. N° 33/2013 meglio conosciuto come “DECRETO TRASPARENZA”- Si può consultarlo online sulla Gazzetta Ufficiale o scaricarlo in formato pdf ma non è indispensabile studiarselo ( sono una quarantina di pagine ) , basta aspettare i prossimi articoli.






[Gaspare Ruggeri]

sabato 13 febbraio 2016

La Rosa Bianca



RESISTERE SI PUO' , RESISTERE SI DEVE !


Il prossimo 22 Febbraio ricorrerà il LXXIII anniversario del martirio di Hans e Sophie School e di Christoph Probst. Dopo di loro saranno giustiziati nelle settimane successive Alexander Schmorell ,Willi Graf e Kurt Huber.
E' un avvenimento che pochi conoscono in Italia e che potrebbe insegnarci qualcosa.
Nel 2005 è uscito il film di Marc Rothemund "La Rosa Bianca Sophie Scholl" che certamente verrà riproposto sui media nei prossimi giorni.


Quest'articolo di [ Valerio Benelli ], pubblicato a  cura del CIFR Centro Italiano Filatelia Resistenza, bene racconta la loro storia " La Rosa Bianca " . " Non tutti i tedeschi erano allineati con il Terzo Reich e fra questi anche i componenti della Rosa Bianca ...... ".


Poca cosa il mio contributo se non quello di ricordare, e lo ricordo sempre, che sovente sono i giovani che pagano il prezzo maggiore, sono loro che con il loro esempio e con il loro sacrificio consentono agli altri di divenire "vecchi". Non dimentichiamo il "vecchio" professore Kurt Hube, vecchio di età, forse, ma giovane di spirito.
Sophie voglio dirti che sono sempre "innamorato" di te e che ti ricordo spesso te e tutti i ragazzi. Per cui voi siete vivi e presenti !



Un abbraccio

[Gaspare Ruggeri]
Si è verificato un errore nel gadget